Dottor Francesco Cito a Tricase

Il cardiologo di fiducia per tutto il Salento

Il Centro Diagnostico Cardiovascolare è stato fondato recentemente dal Dottor Francesco Cito di Tricase, specialista in Cardiologia e malattie cardiovascolari periferiche, con il preciso intento di offrire ai pazienti dell’area del Salento una valida alternativa al servizio sanitario nazionale, divenuto piuttosto carente a causa dei continui tagli e della conseguente chiusura di ospedali e presidi medici. 

Il sovraccarico di lavoro dei pochi ambulatori e dei centri di Pronto Soccorso, hanno avuto come risultato un inevitabile e notevole prolungarsi dei tempi di attesa, creando lunghe liste di pazienti con problematiche cardiache e vascolari talvolta anche piuttosto gravi e complesse. In parte per offrire la soluzione di un servizio privato affidabile ed economicamente accessibile, in parte per il desiderio personale di affrontare una nuova sfida e dare l’opportunità ai pazienti di poter contare su uno specialista di fiducia, è nata la decisione, da parte del Dottor Francesco Cito di Tricase, di dare vita ad un centro medico specialistico dedicato alla diagnosi e al trattamento di problemi e patologie cardiovascolari. 

Nato a Foggia nel 1966, il Dr. Francesco Cito si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Siena, si è specializzato in Cardiologia presso l’Istituto di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare di Bari nel 2001, con il massimo dei voti, ed è Dirigente Cardiologo presso l’Ospedale Cardinale Panico di Tricase. 

Presso il Centro diagnostico cardiovascolare è possibile sottoporsi a qualsiasi tipo di esame clinico relativo al settore cardiaco e angiologico: ecocolordoppler vascolare arterioso e venoso, elettrocardiogramma semplice, test sotto sforzo e holter pressorio o cardiaco, oltre alla visita cardiologica approfondita e personalizzata secondo le diverse esigenze dei pazienti. Grazie alla lunga esperienza nell’ambito dell’ecocolordoppler vascolare, il Dr. Francesco Cito è in grado di individuare e diagnosticare la pervietà del forame ovale (PFO), un’anomalia cardiaca spesso responsabile di episodi ischemici cerebrali, evitando di sottoporre il paziente ad ulteriori analisi invasive e poco piacevoli (come, ad esempio, l’ecocardiogramma transesofageo). 

Per garantire il massimo del comfort e della tranquillità, il Centro Diagnostico è stato progettato evitando le barriere architettoniche, dispone di lettini elettromeccanici per effettuare le visite con totale comodità da parte dei pazienti, ed offre un servizio di navetta gratuita, pensato soprattutto per gli utenti anziani o diversamente abili, collegato con tutti i comuni del basso Salento. 

Missione primaria del Dottor Francesco Cito di Tricase è quella di mettere a disposizione della regione salentina un cardiologo di fiducia, con una struttura e un servizio di alta qualità, ad un prezzo competitivo e accessibile. E con il sogno di realizzare, in futuro, un vero e proprio centro clinico cardiologico, costituendo un team di professionisti qualificati, ed operando in collaborazione sull’intero territorio. Il Dr. Francesco Cito riceve i pazienti nel suo studio di Tricase: per informazioni dettagliate e prenotazioni è possibile contattare il Centro diagnostico cardiovascolare, telefonando o inviando un’email.

Il curriculum vitae del Dottor Francesco Cito

DATI PERSONALI

NOME: Cito Francesco


LUOGO E DATA DI NASCITA: Foggia – 23.06.1966


STATO CIVILE: coniugato


RESIDENZA: Via Domenico Caputo  19   – Tricase (LE) – 72039


TELEFONO: 0833.542971 – cell. 347.3831314


TITOLO DI STUDIO SUPERIORE: Maturità scientifica


FORMAZIONE

QUALIFICHE:

1996: Laurea in Medicina e Chirurgia con voto 108/110 presso l’Università degli Studi di Siena;


Tesi di Laurea: “Ruolo dei fattori non emodinamici nello sviluppo dell’ipertrofia ventricolare sinistra del paziente iperteso”;


1997: Medico interno presso il centro Ipertensione – Ospedale “Le Scotte” – Siena (Prof. R. Nami);


24.10.2001: Specializzazione in Cardiologia presso l’Istituto di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare di Bari (Prof. Rizzon) con la seguente votazione: 50/50;


Tesi di specializzazione clinico sperimentale: “Riproducibilità ed accuratezza dell’esame ecocontrastografico vascolare nella diagnosi di ipertensione renovascolare ischemica.”


01/11/2001: Dirigente Cardiologo Ospedale Cardinale Panico di Tricase



INTERNATI PRELAUREA:

Istituto di Clinica Medica (Università di Siena – Prof. T. Di Perri ) : 1994-1995


Istituto di Patologia medica (Università di Siena – Prof. R. Nami) : 1995-1996


Departimiento de Cardiologia (Universidad Granada – España – Prof. Azpitarte) : Aprile- Maggio 1996


ESPERIENZA

24 Esperienza in unità di terapia intensiva e nell’attività generale di reparto.


25 Esperienza in lettura e refertazione di ECG dinamico secondo Holter.


26 Esperienza in ecocardiografia di base, eco stress, eco transesofgeo.


27 Frequenza ed attività nell’ambulatorio di cicloergometria ed ECG da sforzo.


28 Frequenza nel laboratorio di Angiologia con esperienza di 2D- ECO – DOPLER, Doppler CV, capillaroscopia e fotopletismografia.


29 Esperienza clinica e terapeutica nel settore delle malattie vascolari periferiche.


30 Libero Docente del Corso di perfezionamento in Angiologia dell’Universta’ degli studi di Bari nell’anno accademico 1999-2000; 2000-2001


STAGES

31 YALE UNIVERSITY SCHOOL OF MEDICINE –Departments of Surgery and Internal Medicine ( Prof. J. F. Setaro):
Symposium on : Contemporary managment of the cardiovascular patient. 
15 September  –6  October , 1997.


32 INTERNATIONAL SYMPOSIUM: “ Advances in vascular pathology 2001”.
Montecarlo – 4-6 Marzo 2001.


33 ESC Congress  Berlin 31/08/2002 – 04/09/2002


34 ESC Congress Vienna 30/08/2003- 03/09/2003


35 Eurostage Hypertension Advances. Barcellona 2- 6 Marzo 2004


36 International Forum on Angiotensin 2 Receptor Antagonism. Monte Carlo, January 26-28,2005.


37 Corso teorico pratico di eco doppler vscolare. Alezio,13-15 Maggio 2004.


38 Corso teorico pratico di eco doppler vascolare. Alezio, 16-18 Giugno 2005.


39 Corso in eco doppler vascolare penieno. Bari 18-21 Ottobre.


40 Giornate di aggiornamento in flebologia. Roma 24-26 maggio 2003.


41 IV Corso di aggiornamento ECO-COLOR_DOPLER vascolare. Sedute
pratiche applicative con l’utilizzo di mezzi di contrasto ecografici ( società 
italiana di diagnostica vascolare S.I.D.V. – G.I.U.V. ): Centro residenziale 
Universitario – Bertinoro (FO) – 9-12 Maggio 2001


- Master di Stress Eco nella Cardiopatia Ischemica. Istituto di fisiologia Clinica CNR-CREAS di Pisa. Prof. Eugenio Picano 06/11/06 – 24/11/06.



ATTIVITÀ SCIENTIFICA

Settori di ricerca : eco-color- doppler vascolare



ELENCO DEI LAVORI A STAMPA

42 Comunicazione al 60° Congresso Nazionale Società Italiana di Cardiologia. Roma – 11-15 Dicembre 1999, Poster:  “Meccanismi emodinamici  della manovra di Valsala nella circolazione coronaria”. M. Ciccone, F. Cito, D. Di Noia, F. Morisco, A. Federici, P. Rizzon.


43 L’aumento del diametro dell’Aorta Addominale rappresenta un marker precoce di aterosclerosi in donne affette da sindrome dell’ovaio policistico?
P. Caputo, M.C. Lanzillotti, T. Parenzan, F. Cito, M. Ciccone, N. De Carli, L. Selvaggi, P. Rizzon. 
Institute of Cardiovascular Diseases, Obstretics and Ginecology.
Comunicazione orale 62° Congresso Società Italiana di Cardiologia.


44 Sviluppo di aterosclerosi  nei pazienti in emodialisi portatori di membrane 
Dialitiche biocompatibili: ruolo delle infezioni croniche.
T. Parenzan, P. Caputo, M. Ciccone, F. Cito, G. Pertosa, F.P. Schena, P. Rizzon. 
Div. of Nephrology,  Div. of Cardiovascular Diseases, Sect of Hygiene, University of Bari, Policlinico Bari, Div of Nephrology, Molfetta, Italy.
Comunicazione orale 62° Congresso Società Italiana di Cardiologia


45 Differenti risposte dello stress mentale e dell’Handgrip sul circolo coronario umano.
F. Cito,A. Federici,M. Ciccone,P. Caputo,P. Rizzon.
Dipatimento di metodologia clinica e tecnologie medico-chirurgiche.Sez. di malattie dell’apparato Cardiovascolare,Università di Bari.
Comunicazione orale 62° Congresso Societa’ Italiana di Cardiologia


46 Conventional vascular echography versus contrast-enhanced doppler ultrasound of renal artery stenosis:sensybility,specifity and accuracy.
F.Cito,T.Parenzan,P.Caputo,M.C.Lanzilotto,M.Liccese,P.Rizzon.
Comunicazione orale 63° Congresso Società Italiana di Cardiologia.



AFFILIAZIONE A SOCIETÀ SCIENTIFICHE

47 Società Italiana di Cardiologia (da Dicembre 2002 a Novembre 2006 Consigliere regionale).


48 Società Italiana di Ecocardiografia.


49 Società Italiana di Diagnostica Vascolare non invasiva